NEO L’ETHEREUM CINESE

NEO, L’ETHEREUM DELL’ECONOMIA SMART. UNA BLOCKCHAIN PER LA SMART ECONOMY?

Le persone con cui collaboro sanno la mia predilezione e il fascino che provo per NEO, una Cripto Moneta creata apposta con una BlockChain aperta e finalizzata allo sviluppo dell’economia decentralizzata e organizzata mediante Blockchain.  Qua puoi trovare il sito ufficiale del progetto.

Ogni Cripto Moneta ha un suo progetto e prerogativa. Alcune prevedono addirittura di creare altre Cripto Monete che si appoggino su quella tecnologia e vadano dunque a sviluppare altri progetti che sostengano quella macro-tematica. Ethereum, ad esempio, è la Blockchain della tecnologia, in quanto la mission era proprio quella di creare applicazioni che permettessero nuove funzionalità.

Ma torniamo a NEO. Presenta 100 milioni di token sul mercato, creati tutti nel momento della creazione del NEO network,che presenta anche un altro token: il NEO Gas, la cui funzione è appunto generare fuel per sostenere il NEO network.
I token sono stati distribuiti durante la fase di ICO, e una parte sono rimasti in mano ai fondatori, per sviluppare attività quali altri token basati su tecnologia NEO, premi per i Developers e competizioni.

E il GAS? Viene pagato giornalmente sulla maggior parte degli exchange sui quali sia possibile scambiare NEO, ai possessori di almeno 1 NEO. Ha l’aspetto di un dividendo, ma è praticamente una ricompensa per l’ampliamento del NEO network. In origine non vi era GAS, che viene infatti generato progressivamente con il completamento dei Blocchi, ed è stato quotato a partire da luglio del 2017.

Milionari con le Cripto

NEO Chart

Milionari con le Cripto

GAS Chart

QUALI LE PROSPETTIVE DI NEO?

NEO è una Blockchain aperta, dunque dà la possibilità di creare token, a partire dalla sua tecnologia. Il primo token quotato basato su Blockchain NEO è Red Pulse (RPX), quotato il 12 febbraio proprio su Binance. RPX è la conseguenza di Red Pulse, una piattaforma lanciata nel 2015, utilizzata da oltre 60.000 professionisti e molte aziende fra cui anche alcune quotate nel Fortune 500 con la finalità di favorire l’interazione fra i maggiori player del mercato cinese, a tutti i livelli. L’obiettivo di RPX è proprio ridurre i costi di intermediazione, creare transazioni certificate e incentivare la diffusione dei token e quindi dell’informazione inerente a RPX.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *